Navigazione veloce
Rapporto di Autovalutazione (RAV)

Rapporto di Autovalutazione (RAV)

Rapporto di Autovalutazione (RAV)

 Il Rapporto di autovalutazione (RAV), definito dal SNV con l’art. 6 del DPR 80/2013, è lo strumento che accompagna e documenta l’autovalutazione di ogni scuola, fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce inoltre la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento. Il RAV è articolato in 5 sezioni:

1)    La prima sezione, contesto e risorse, permette alle scuole di esaminare il loro contesto e di evidenziare i vincoli e le leve positive presenti nel territorio per agire efficacemente sugli esiti degli studenti.

2)    Gli esiti degli studenti rappresentano la seconda sezione.

3)    La terza sezione è relativa ai processi messi in atto dalla scuola.

4)    La quarta sezione invita a riflettere sul processo di autovalutazione in corso e sull’eventuale integrazione con pratiche autovalutative pregresse nella scuola.

5)    L’ultima sezione consente alle scuole di individuare le priorità su cui si intende agire al fine di migliorare gli esiti, in vista della predisposizione di un piano di miglioramento.

Il Dirigente scolastico, rappresentante legale e garante della gestione unitaria della scuola, gestisce il processo di autovalutazione interna con il supporto dell’Unità di Autovalutazione e lo pubblica sia sul portale “Scuola in chiaro” sia sul sito dell’Istituto.